21/05/17 - PROMOZIONE – PLAYOFF C-D FINALE

FANTASTICO CALDERARA!! CON UNA GRANDE PARTITA BATTE IN FINALE LA STEFY E VIENE PROMOSSO IN SERIE D

U.P. CALDERARA PALL. – STEFY BASKET 61 – 55

Parziali : 10-13 | 25-28 | 41-38 | 61-55

Andamento  : 10-13 | 15-15 | 16-10 | 20-17

CALDERARA: Rallo 15, Marchi ne, Zocca, Poli 2, Molinari 3, Selvi 7, Rubino 8, Turchetti 10, Serio 8, Lambertini 6, Rusticelli 2, Projetto.

All. Venturi, Vice all. Capelli

STEFY: Evangelisti 2, Benetti, Carosi 1, Ziron 9, Lamborghini 2, Melchiorre 9, Marzioni 2, Agnoletti 12, Francia 5, Poli 4, Mannini ne, Bianchini 9.

All. Scandellari.

Arbitri: Ugolini e Neri

 

Un urlo solo.. serie D!!! Il Calderara vince la finale di Anzola contro la strafavorita Stefy e viene promosso in serie D. Nel palazzetto di Anzola gremito all’inverosimile da tanti tifosi a larghissima maggioranza calderaresi, si è giocata una partita non spettacolare, ma tirata e bellissima per la sua intensità, con le difese che hanno costretto gli attacchi a basse percentuali di tiro e in particolare con quella del Calderara che ha quasi azzerato le temute bocche da fuoco della Stefy.

Si parte, con coach Venturi che schiera ugualmente nel quintetto iniziale Selvi, nonostante sia reduce da una settimana di febbre. Fasi iniziali con mani fredde e per tre minuti non si segna. Il primo canestro è di Rubino che replica subito dopo. La Stefy si sblocca e sorpassa e dopo pochi minuti abbiamo già Serio e Zocca gravati di due falli e il nostro coach Venturi forzatamente a ruotare i suoi uomini ed entrano Rallo e Lambertini con immediato impatto difensivo. Arriva troppo presto anche il secondo fallo di Rubino, sostituito da Rusticelli e il primo quarto termina con la Stefy avanti per 13-10. Anche coach Scandellari attinge dalla panchina, ma è il Calderara che riparte meglio e con due canestri di Rallo sorpassa sul 14-13 al 12’. Reazione Stefy che torna a +5, ma l’under Molinari segna il 19 pari. La partita vive di strappi con la Stefy che tenta l’allungo e il Calderara che reagisce tempestivamente e recupera. Un nuovo 7-0 porta i blu bolognesi al massimo vantaggio sul 26-19, ma un sontuoso Turchetti con due bombe consecutive riporta il Calderara a contatto e si va all’intervallo lungo con la Stefy avanti 28-25. Si riprende e le mani si sono di nuovo raffreddate e si segna veramente poco. Con il primo canestro di Serio e due liberi di Turchetti il Calderara si riporta di nuovo a -1, ma lo stesso Serio si carica del terzo fallo. Rientra al suo posto Lambertini che difende alla grande ed inizia a fare incetta di rimbalzi. I bianchi calderaresi sprecano almeno sei possessi per sorpassare, e ne approfitta così la Stefy per riportarsi a +5. Ma i nostri oggi non mollano un centimentro e il duo Rallo e Serio, nel frattempo rientrato al posto di un positivo Rubino, impatta subito a quota 36. Ancora Serio con una bomba del nuovo sorpasso Calderara e sulla successiva rimessa da fondo Stefy, Rallo ruba palla e segna il 41-38 di fine terzo quarto per i nostri colori. La partita è palpitante ed equilibrata, con le due formazioni che sono rimaste sempre a stretto contatto, ma è nell’ultimo quarto che il Calderara compie il suo capolavoro, alzando ancor di più l’intensità difensiva, controllando i tabelloni e con la Stefy che fatica tremendamente a segnare. Lambertini con due canestri, Poli, Selvi con una bomba e poi Rubino portano il Calderara al massimo vantaggio di +10 a tre minuti dallo scadere, per il tripudio dei nostri immensi tifosi. La Stefy non demorde e si riporta a -4 sul 50-54. Poi la lotteria dei falli sistematici con Rallo implacabile, che segna un 6/6, prima di due errori, e mantiene il Calderara con margine di sicurezza. Il libero della staffa di Serio fissa il punteggio sul 61-55 per il Calderara che può così festeggiare il ritorno in serie D per la gioia di tutti i ragazzini delle giovanili che hanno invaso gioiosamente il campo.

Grande prestazione corale di squadra ben orchestrata da Zocca e Poli, con su tutti Rallo che uscito dalla panchina segna 15 punti, poi capitan Turchetti con 10 punti, Lambertini prova totale da 6 punti, 11 rimbalzi e 4 recuperi, Serio limitato dai falli e Rubino con 8 punti, Selvi non al meglio con 7 punti e la bomba spaccagambe. Grande la gestione dalla panchina di coach Venturi e vice coach Capelli.

Nell’anno di ringiovanimento della squadra, con l’inserimento di ragazzi quasi tutti locali (ben 9 di loro provengono o sono usciti dal nostro settore giovanile), il Calderara festeggia così un’inizialmente non ipotizzata, ma meritata promozione. Dopo una partenza sprint in campionato, il gruppo si è ancor più cementato ed ha preso consapevolezza del proprio valore, ha assorbito 4 infortuni gravi di giocatori senza particolari sbandamenti ed è arrivato ai playoff nel pieno della forma fisica e mentale, battendo le capoliste dei due gironi.

 

Un ringraziamento enorme a tutti i tifosi del Calderara che hanno sostenuto la squadra per tutto l’anno e che si sono riversati in massa ad Anzola, con menzione speciale ai ragazzi del SouthWestZone.
Ora sotto con il Playground 2017 e arrivederci al prossimo campionato in serie D.

Lailo Lambertini

 

 

Nota dell'autore:
Alla fine di questa splendida cavalcata, un personale sentito grazie a tutti i ragazzi della squadra e ai coach, perchè in questa mia "seconda vita da dirigente calderarese", per prima cosa mi hanno accolto in maniera splendida, e poi vincendo, mi hanno fatto tornare alle forti emozioni provate quasi 30 anni fa quando l'allora Bonfiglioli vinse la Promozione.

12/05/17 - PROMOZIONE – PLAYOFF C-D GARA TRE SEMIFINALE

CALDERARA IN FINALE, CON UNA PARTITA PERFETTA DOMINA IL MEDOLLA E RIBALTA IL FATTORE CAMPO

TEAM MEDOLLA - CALDERARA       53 - 67

Parziali      :   4-22 | 17-12 |  8-16 | 24-17

Andamento:   4-22 | 21-34 | 29-50 | 53-67

MEDOLLA: Galeotti 5, Maini 7, Marchetti, Mantovani 8, Ceretti, Besutti, Cresta, Barbieri 15, Guarnieri, Spinelli 10, Costi, Berra 3.

All. Carretti

CALDERARA: Rallo 8, Marchi 1, Zocca 4, Poli 13, Molinari 3, Selvi 10, Rubino 10, Turchetti 6, Serio 10, Lambertini 2, Rusticelli, Projetto.

All. Venturi, Ass. Capelli

Arbitri: Tarallo e Campedelli

 

E VAI….SIAMO IN FINALEEE!!!

Impresa dei nostri ragazzi, che a distanza di una settimana rivincono a Cavezzo, ribaltano ancora il fattore campo demolendo il Medolla e conquistano meritatamente la finale per la promozione in serie D.

Partenza a razzo del Calderara, subito aggressivo con la difesa a uomo per non lasciare tiri aperti al Medolla, e con recuperi e buone scelte offensive è già avanti 12-0 dopo 5’ con Selvi e Rubino scatenati. Coach Venturi ruota già tutto il quintetto perché Zocca, Rubino eLambertini  si caricano subito di due falli, ma il trend non cambia. Nel primo quarto i modenesi trovano la retina solo su tiro libero, mentre con due bombe di Poli e Rallo il Calderara vola e chiude avanti al 10’ per 22-4.

Seconda frazione e il Medolla pur faticando trova subito due bombe e si riavvicina a -10. Il Calderara che continua a ruotare gli uomini per mantenere alto il ritmo e l’intensità difensiva, risponde subito con Rubino e una bomba di Serio sancisce il nuovo +18 al 18’, e si va all’intervallo con il Calderara saldamente avanti per 34-21.

Alla ripresa del gioco, ci si attende la reazione del Medolla, ma non arriva, e anzi il Calderara sicuramente più fresco atleticamente, riallunga ancora, grazie alla difesa sempre ferrea e ai canestri di Serio, Turchetti e Poli. Si arriva così al 30’ e siamo saldamente in vantaggio per 50-29. I temuti Mantovani e Spinelli sono tenuti per ora a zero e due punti rispettivamente.

Ultimo quarto con il Calderara che mantiene alti ritmo ed intensità e con i canestri di Molinari e Rallo si porta al massimo vantaggio di +27 (58-31 al 34’). Il Medolla tenta il recupero, ma oramai è tardi. Il Calderara controlla con autorità e con l’ultimo libero del 99’ Marchi, vince per 67 a 53 e si qualifica per la finale.

Abbiamo vinto con merito e autorevolezza, giocando una partita di squadra ai limiti della perfezione, ben preparata e gestita da coach Venturi e vice coach Capelli, con grande difesa, controllo dei tabelloni e solo l’unico neo di troppe palle perse. Quattro uomini in doppia cifra con Poli con 13 punti, Selvi, Rubino e Serio con 10 punti, ma ottime cose anche da Rallo 8 punti, Turchetti 6 punti.

 

Domenica prossima 21 maggio, in campo neutro ancora da definire, si disputerà quindi la finale dei gironi C-D per l’accesso diretto alla serie D tra Calderara e Stefy.

10/05/17 - PROMOZIONE – PLAYOFF C-D GARA DUE SEMIFINALE

IL CALDERARA PERDE IN VOLATA E MEDOLLA PORTA LA SEMIFINALE ALLA BELLA

CALDERARA - TEAM MEDOLLA      52 - 54

Parziali      :  9-11 | 11-14 | 16- 8 | 16-21

Andamento:  9-11 | 20-25 | 36-33 | 52-54

CALDERARA: Rallo, Marchi ne, Zocca, Poli 1, Molinari 3, Selvi 16, Rubino 6, Turchetti 9, Serio 8, Lambertini 9, Rusticelli ne, Projetto ne.

All. Venturi, Ass. Capelli

MEDOLLA: Galeotti 3, Maini 2, Marchetti ne, Chiari 3, Mantovani 14, Ceretti 3, Besutti 4, Cresta, Barbieri 10, Guarnieri, Spinelli 15, Berra ne.

All. Carretti 

 

Arbitri: Grazioli e Bonetti

 

Peccato! Al Calderara non riesce di sfruttare il fattore campo e chiudere subito la serie. Il Medolla vince così una partita tiratissima e ruvida in cui hanno prevalso le difese, sfruttando bene l’esperienza di squadra ultratrentenne, con colpi anche proibiti tollerati dai fischietti e portando così tutti alla gara tre di venerdì 10 a Cavezzo.

Inizio favorevole ai nostri che partono bene con Turchetti e Selvi e si prende un minimo vantaggio, ma il Medolla sul finire del quarto rientra e termina avanti la prima frazione per 11-9.

Le squadre attingono già dalla panchina e la difesa rocciosa dei modenesi riesce a sporcare il nostro attacco che sbaglia troppo. Così nel secondo quarto il Medolla, coi lunghi che stazionano in area oltre il consentito, conduce con un massimo scarto di +7 al 15’, ma Lambertini e Rubino tengono il Calderara a contatto e si va al riposo con il Medolla avanti 25-20.

Al rientro dagli spogliatoi entrambe le difese sono ancora più arcigne, e per tre minuti nessuno segna. Poi Medolla tenta l’allungo e si porta sul +8 (30-22), ma il Calderara reagisce, stringe dietro e sull’asse Selvi - Turchetti piazza un 14-3 di parziale, sorpassa con Lambertini e Rubino sigla il 36-33 Calderara al 30’.

Ultima frazione e la partita è punto a punto, con Medolla che torna a +1 al 32’ e fino allo scadere le squadre si alterneranno al comando. Serio illude il Calderara segnando un 2+1 per il nuovo vantaggio sul 47-46. Gli ospiti dalla lunetta risorpassano, Selvi segna tutti e 3 i liberi per fallo su tiro da 3, poi ancora Serio per il 52-49 a nostro favore quando manca un minuto dallo scadere. Medolla segna il +1, mentre dall’altra parte il tiro di Serio non entra. Fallo sistematico con il Medolla che in lunetta realizza solo il secondo libero e a 4” gli ospiti sono avanti di due. Time out di coach Venturi che disegna il tiro per Selvi, con l’azione che esce perfetta ma il tiro dai 4 metri gira sul ferro ed esce, con Medolla che vince l’incontro per 54-52.

Per il Calderara ottima partita di Selvi 16 punti, Turchetti e Lambertini 9 punti e Rubino 8, ma in generale percentuali di tiro troppo basse.

Peccato, ma ci siamo ancora, belli carichi per riprenderci a Cavezzo il nostro sogno, quindi di nuovo tutti in campo venerdì 10 per il dentro-fuori con la vincente che accederà alla finale per la promozione in serie D. 


27/04/17 - PROMOZIONE – PLAYOFF C-D GARA DUE QUARTI

IL CALDERARA DOMINA GARA DUE, SURCLASSA I DIABLOS E VOLA IN SEMIFINALE

DIABLOS - CALDERARA       52 - 78

Parziali      :  24-17 |   6-26 | 12-22 | 10-13

Andamento:  24-17 | 30-43 | 42-65 | 52-78

DIABLOS: Franchini 6, Belosi 13, Gobbi 12, Serra ne, Violi 5, Terzi 0, Angelini 0, Marzo 8, Patelli 0, Pellacani 0, Stanzani 0, Accorsi ne, Pederzini 6.

All. Serra, Ass. Chironna

CALDERARA: Rallo 10, Marchi 2, Zocca 0, Poli 0, Molinari 9, Selvi 10, Rubino 3, Turchetti 15, Serio 14, Lambertini 4, Rusticelli 11, Projetto 0.

All. Venturi, Ass. Capelli

 

Arbitri: Barbantini e Venezia

 

E’ SEMIFINALE!!! Con una gara praticamente perfetta, In gara due dei quarti, il Calderara espugna con autorità il fortino dei Diablos (imbattuti in casa finora). I ns. ragazzi prima resistono alla sfuriata iniziale dei padroni di casa, poi stringono in difesa e con un fantastico secondo quarto (26-6 il parziale con i Diablos che segnano solo dalla lunetta) ribaltano l’inerzia della partita e scappano via senza più essere raggiunti.

Primi minuti equilibrati con Turchetti che segna il primo canestro della partita come in gara uno (buon segno…) e poi minimo vantaggio per i Diablos, ma il Calderara non cede e con quattro bombe consecutive (Serio, Selvi e due Turchetti) impatta a quota 16. I Diablos reagiscono e con due bombe (una allo scadere) allungano, per chiudere avanti il primo quarto 24-17. Le due squadre iniziano a ruotare i quintetti attingendo dalla panchina, e coach Venturi trova una risposta notevole dai  nuovi entrati. Difesa ferrea e i Diablos non trovano più il canestro su azione, ma al 12’ si infortuna seriamente su un fallo subito (terminale, da espulsione..) Zocca che non rientrerà più. Questo non ci ferma e piazziamo un secco parziale di 13-0 per il nostro primo importante vantaggio di 30-24 al 15’ propiziato da Rusticelli e Rallo. I Diablos non reagiscono e con Molinari e Lambertini allunghiamo ancora per chiudere avanti all’intervallo sul 43-30.

Al rientro dagli spogliatoi ci si attende la reazione dei Diablos, peraltro molto nervosi, ma il Calderara oramai è padrone del campo e non sbaglia un colpo. Serio, Turchetti e Selvi segnano a ripetizione ed il vantaggio si dilata, nonostante il passaggio a zona della squadra di coach Serra. Il punteggio a fine terzo quarto dice 65-42 per gli ospiti.

Ultima frazione con il Calderara che passa a zona e i Diablos ammaccano il ferro insistendo con il tiro da tre. Rusticelli domina sotto i tabelloni e si procura col bonus molti liberi che con precisione trasforma. Rientra Serio che segna subito la bomba del massimo vantaggio di +27 (76-49 al 38’) prima di uscire per una meritata standing ovation. Ultimo canestro del 99’ Marchi e la partita termina con il meritato successo del Calderara per 78-52, che chiude quindi 2-0 la serie e vola in semifinale dove affronterà la vincente della bella Medolla-Argelato.

Per il Calderara da elogiare tutta la squadra con cinque uomini in doppia cifra: Turchetti 15 punti, Serio 14 punti, Rusticelli 11 punti, Rallo e Selvi 10 punti e Molinari 9 punti. Grande lavoro anche di coach Venturi e coach Capelli nella preparazione e gestione dei match.

VOLIAMO BASSI E AVANTI TUTTA!!!

FORZA CALDERARA !!!!


24/04/17 - PROMOZIONE – PLAYOFF C-D GARA UNO QUARTI

IL CALDERARA VINCE ALLA GRANDE GARA UNO CONTRO GLI OSTICI DIABLOS

CALDERARA - DIABLOS      69 - 53

Parziali      :  17-12 | 19 - 7 | 16-21 | 17-13

Andamento:  17-12 | 36-19 | 52-40 | 69-53

CALDERARA: Rallo 2, Marchi ne, Zocca 6, Poli 3, Molinari 7, Selvi 17, Rubino 4, Turchetti 9, Serio 12, Lambertini 5, Rusticelli 2, Projetto 2.

All. Venturi

DIABLOS: Franchini 11, Belosi 7, Gobbi 4, Violi 7, Terzi 2, Angelini 3, Marzo 10, Patelli 7, Pellacani, Stanzani, Accorsi ne, Pederzini 2.

All. Serra

Arbitri: Zaniboni e Belletti

 

Al Palapederzini di Calderara si gioca gara uno dei quarti con i bianco-blu padroni di casa che ospitano i forti bianco-rossi Diablos di Sant’Agata. Il Calderara segna subito con Turchetti, poi perde tre palloni che i Diablos, inizialmente più aggressivi, trasformano in facili appoggi con Violi e Marzo. Rubino segna due bei canestri ma al 6’ gli ospiti conducono per 12-7. Time out di coach Venturi che inizia anche ad attingere dalla panchina ed il Calderara si scuote, inizia a mordere in difesa con i Diablos che ora faticano a segnare. Con Selvi e una bomba di Serio il Calderara impatta subito a quota 12 e con Lambertini (al rientro agonistico dopo tre mesi dall’infortunio) supera e chiude un parziale di 10-0 per il 17-12 finale del primo quarto.

Si riprende e i locali, sempre a uomo, aumentano ancora l’intensità difensiva con i Diablos che vanno in difficoltà offensiva e segnano un solo canestro su azione in tutto il quarto. Altro parziale di 13-1 propiziato da Molinari, Selvi e Turchetti ed il Calderara vola a +17, per chiudere all’intervallo avanti 36-19.

Al rientro dagli spogliatoi il trend non cambia, con il Calderara, ben orchestrato da Zocca, che si porta al massimo vantaggio di +20 (41-21 al 23’) ed è in controllo della partita. Time out Diablos con coach Serra che sprona i suoi, rivoluziona il quintetto con 4 piccoli ed il solo Violi come lungo e pressa a tutto campo. Il Calderara si adegua abbassando a sua volta il quintetto, ma i Diablos sono ora più incisivi, recuperano alcuni palloni e con Franchini, Belosi e Violi rosicchiano qualche punto di margine, con il Calderara che al 30’ conduce ancora bene per 52-40. Ultimo quarto e i Diablos producono il massimo sforzo per rientrare definitivamente in partita e con Marzo e Franchini si portano a -8 (54-46 al 33’), ma il Calderara non perde la testa e Serio piazza a 3’ dallo scadere la bomba del 60-49 che manda i titoli di coda, con il Calderara che vince gara uno per 69-53.

Per i padroni di casa grande partita di Selvi (Mvp) con 17 punti, ottime cose da Serio 12 punti, Turchetti 9 punti, Molinari 7 punti, Zocca in regia e Lambertini subito determinante al rientro.

Per i Diablos Franchini 11 punti e Marzo 10 punti i migliori e buona partita di Violi, Belosi e Patelli tutti con 7 punti.

 

Giovedì 27 alle 21,15 va in scena a Sant’Agata gara due, con i padroni di casa che vorranno portare la serie alla bella e di contro con il Calderara che tenterà di espugnare il fortino dei Diablos e passare subito in semifinale.


05/04/17 - PROMOZIONE – PLAYOFF C-D GARA DUE OTTAVI

IL CALDERARA ESPUGNA CON GRINTA IL CAMPO DEL MIRANDOLA, CHIUDE LA SERIE E PASSA AI QUARTI

NEW BASKET MIRANDOLA - CALDERARA      67 - 71

Parziali      :  28-20 | 14-24 | 16-9 | 9-18

Andamento:  28-20 | 42-44 | 58-53 | 67-71

MIRANDOLA: Gabrieli 15, Baccarani 4, Galavotti 3, Barbi 3, Mattioli, Scaravelli 2, Battelli, Truzzi 21, Di Piazza 2, Bega 11, Rossetti 6.

All. Tognoni

CALDERARA: Rallo 13, Marchi ne, Zocca 2, Poli 2, Molinari 6, Selvi 15, Rubino 6, Turchetti 6, Serio 19, Rusticelli, Projetto 2.

All. Venturi, Ass. Capelli

Arbitri: Cascioli e Campedelli


01/04/17 - PROMOZIONE – PLAYOFF C-D GARA UNO OTTAVI

BUONA LA PRIMA PER IL CALDERARA CHE IMPONE IL SUO RITMO E DOMINA IL NEW BASKET MIRANDOLA

CALDERARA – NEW BASKET MIRANDOLA    73 - 44

Parziali      :  16-14 | 19-10 | 15-10 | 23-10

Andamento:  16-14 | 35-24 | 50-34 | 73-44

CALDERARA: Rallo 7, Marchi 2, Degli Esposti, Zocca 3, Poli 9, Molinari 5, Selvi 7, Rubino 2, Turchetti 16, Serio 11, Rusticelli 4, Projetto 7.

All. Venturi, Ass. Capelli

MIRANDOLA: Gabrieli 6, Baccarani 4, Galavotti, Barbi 2, Mattioli 7, Scaravelli, Battelli 2, Truzzi 16, Di Piazza 5, Bega 1, Rossetti 1.

All. Tognoni

Arbitri: Boudrika e Pozzi

Grande esordio per il Calderara in gara uno degli ottavi del girone C-D, che approccia bene il clima playoff e domina il New Basket Mirandola con una grande difesa e un alto ritmo tenuto per tutto il match.

Partono meglio i verdi modenesi che tengono a distanza un inizialmente contratto Calderara. Turchetti segna con una bomba il primo ns. canestro, ma siamo sotto fino al 10-14 del 7’. Poi le prime rotazioni di coach Venturi danno subito i suoi frutti e Serio in contropiede allo scadere del quarto ci porta avanti 16-14 con un parziale di 6-0 aperto.

Si riprende e prosegue il parziale del Calderara, che si concretizza in un 13-0 per il 23-14 del 13’. Tentativo di reazione del Mirandola che torna a -4, ma i recuperi e le accelerazioni di Rallo, Poli e Turchetti ci consentono di riallungare ed andare al riposo in vantaggio sul 35-24, nonostante i troppi liberi sbagliati.

Dagli spogliatoi esce un Calderara ancora più grintoso, con la difesa a uomo che sale ancor più di tono e costringe il Mirandola a molti errori. Turchetti, Serio e Selvi segnano a ripetizione e gli ospiti faticano moltissimo a trovare il canestro. Il vantaggio lentamente si dilata ed al 30’ chiudiamo avanti di 16 punti, sul 50-34.

Ultimo quarto e i ns. ragazzi aumentano ancora il ritmo, e con un ulteriore parziale di 10-0 chiudiamo definitivamente la partita toccando il +30 sul 69-39 con Turchetti. Gara uno si chiude quindi con il Calderara che vince meritatamente per 73-44.

Su tutti capitan Turchetti (MVP) con il suo perfect game da 16 punti (5/5 da due e 2/2 da tre), ben supportato da Serio 11 punti e Poli 9 punti, ma grande prestazione corale ed ottimo impatto anche dalla panchina con Rallo, Molinari, Rusticelli e Projetto.

Tutto si resetta e mercoledì 5 alle 21,30 si và a Mirandola per vincere gara due e chiudere la serie.

Andiamo ragazzi, avanti così.

 

FORZA CALDERARA!!!!


16/03/17 - PROMOZIONE – GIR. D - 11° RIT

IL CALDERARA PARTE MALE, RECUPERA DA -17, SORPASSA MA CEDE NEL FINALE ALL’ HAPPY BASKET

HAPPY BASKET - CALDERARA     70 - 62

Parziali      :  27-15 | 8-12 | 19-20 |16-15

Andamento:  27-15 | 35-27 | 54-47 | 70-62

HAPPY BASKET: Nanetti 6, Pellegrino 10, Mancini 10, Carelli Mat. 11, Carelli Mar. 2, Giunchedi 9, Lipparini, Cocchi 8, Pirazzoli 2, Tinti, Busi 5, Varotto 7.

All. Baraldi, Ass. Setti

CALDERARA: Rallo 8, Marchi, Turchetti S. 1, Degli Esposti, Zocca 4, Selvi 14, Rubino 6, Turchetti 14, Serio 10, Vignoli 1, Projetto 4.

All. Venturi, Ass. Capelli

Arbitri: Belletti e Brini

 

Ultima giornata della prima fase di campionato e a Castelmaggiore affrontiamo l’Happy in una partita senza importanza per la classifica, essendo le due squadre già qualificate per i play-off con il Calderara secondo e l’Happy sesto. Partita per noi comunque importante perché dobbiamo riscattare la brutta prestazione contro la Stefy e in particolare dobbiamo entrare nel clima delle partite ad eliminazione che affronteremo tra due settimane.

Le due squadre comunque vogliono vincere ed iniziano a giocare a buon ritmo con l’Happy molto aggressivo a tutto campo, con noi che di contro non lo siamo, concediamo troppo in difesa e siamo sommersi da un vero bombardamento con 5 bombe e ben 27 punti subiti nei primi 10’. Turchetti cerca di suonare la carica ma chiudiamo sotto di -12, 15-27.

Seconda frazione con coach Venturi che cambia assetto al quintetto che ora è più reattivo ed inizia a mordere in difesa ma anche noi facciamo fatica in attacco e lo svantaggio si dilata fino al -17 del 16’, 16-33. Poi Rallo e Selvi innescati da Degli Esposti, suonano la carica e piazziamo un 11-2 di parziale che ci porta all’intervallo sotto di soli 8 punti, sul 27-35, con un’ottima reazione di squadra.

Dagli spogliatoi rientriamo ancor più grintosi e lentamente recuperiamo e la partita ora è punto a punto. Si iscrive finalmente alla tenzone anche Serio, che spara due bombe letali e con la bomba di Turchetti sorpassiamo sul 44-42 al 28’. Paghiamo però lo sforzo e l’Happy reagisce con un contro parziale di 10-0 che li riporta avanti ed al 30’ il punteggio ci vede sotto per 47-54.

Ultima frazione e i padroni di casa allungano ancora fino al +15, ma il Calderara reagisce ancora con Selvi e Serio portandosi a -7 e palla in mano a due minuti dallo scadere, ma l’Happy dai liberi non sbaglia e vince la partita per 70-62.

Buona prestazione in ogni caso dei nostri ragazzi, che regalato un intero quarto all’Happy, reagiscono con grinta, recuperano e poi giocano bene, ma pagano anche le rotazioni sempre più corte. Ottimi Selvi (Mvp) e Turchetti con 14 punti, poi Serio 10 punti e Rallo 8 punti.

Terminiamo quindi al secondo posto in classifica e ad inizio aprile affronteremo i play-off con massimo impegno, anche se saremo fortemente incompleti per le assenze croniche di Nanni, Rigliaco (stagione finita per loro operati ambedue in settimana al crociato, tanti auguri !!), Cacciari (anche per lui stagione finita per problemi al ginocchio, auguri!!), Lambertini (in fase di recupero dopo l’infortunio alla spalla, con auspicabile rientro) e buon ultimo Poli, scavigliatosi nell’ultimo allenamento ma sicuramente recuperabile.

 

DAI RAGAZZI, SEMPRE E COMUNQUE FORZA CALDERARA !!!


09/03/17 - PROMOZIONE – GIR. D - 10° RIT

IL CALDERARA NON E’ IN SERATA E CEDE NETTAMENTE ALLA STEFY

STEFY - CALDERARA     52 - 37

Parziali      :  6-5 | 20-8 | 17-14 |14-15

Andamento:  6-5 | 26-13 | 43-27 | 57-42

STEFY: Carosi, Marzioni 18, Francia 5, Ziron 10, Scandellari, Lamborghini 3, Mannini 7, Melchiorre, Evangelisti 6, Benetti 5, Poli 3.

All. Scandellari

CALDERARA: Rallo 1, Marchi, Degli Esposti, Zocca, Poli 6, Molinari 4, Selvi 12, Rubino 8, Turchetti, Serio, Vignoli 7, Rusticelli 4.

 

All. Venturi, Ass. Capelli

06/03/17 - PROMOZIONE – GIR. D - 9° RIT

IL CALDERARA VINCE CONTRO L’HORIZON UNA PARTITA FONDAMENTALE E BLINDA IL SECONDO POSTO NEL GIRONE

CALDERARA – HORIZON    83 - 74

Parziali      :  15-18 | 22-20 | 20-16 | 26-20

Andamento:  15-18 | 37-38 | 57-54 | 83-74

CALDERARA: Rallo 16, Marchi 0, Degli Esposti ne, Zocca 4, Poli 2, Selvi 6, Rubino 8, Turchetti 15, Serio 23, Vignoli 4, Rusticelli 5.

All. Venturi, Ass. Capelli

HORIZON: Turrini 0, Galeotti 0, Migliori 5, Pasquali 2, Ferraro 14, Pelliccia 3, Neri 13, Masetti 7, Lelli 24, Caverzan 0, Maldini S. 6, Maldini M. 0.

All. Muscò

Arbitri: Montanari e Bergami

 

Fondamentale e meritata vittoria del Calderara che sconfigge una mai doma Horizon al termine di una partita equilibrata, e blinda così il secondo posto nella classifica del girone D.

Il Calderara, ancora con molte assenze, non è reattivo nella difesa a uomo come suo solito, e subisce da subito gli uno contro uno dell’Horizon che trova appoggi facili al ferro o scarichi per facili tiri. Turchetti e Serio segnano a ripetizione con gli ospiti che sorpassano nel finale di periodo e chiudono avanti 18-15 al 10’.

Secondo quarto con la partita sempre in equilibrio, gli ospiti tentano l’allungo, ma dalla panchina del Calderara entra un fenomenale Rallo che in pochi minuti segna 10 punti (100% al tiro) e crea gioco per i suoi compagni con recuperi e assist. Si arriva comunque in equilibrio all’intervallo con l’Horizon ancora avanti di un punto 38-37.

Coach Venturi si fa sentire negli spogliatoi e il Calderara rientra in campo più aggressivo e passa subito a condurre portandosi a +6 al 25’. Serio martella il canestro avversario con gli ospiti che tentano di restare in partita, ma la terza frazione si chiude con i nostri avanti 57-54.

Ultimo quarto con il Calderara che alza ancora l’intensità difensiva e con Turchetti, Serio e Rallo colpisce ripetutamente portando faticosamente il vantaggio in doppia cifra sul 73-63 al 36’ per quella che sembra già una sentenza. L’Horizon non demorde e sfruttando i numerosi viaggi in lunetta per il precoce bonus raggiunto dal Calderara (alla fine saranno 23 i liberi segnati dall’Horizon, con 30 falli Calderara contro 19) e si riavvicina a -5 quando mancano 90” al termine. Ci pensa Rallo con una spettacolare bomba dall’angolo a rimettere in sicurezza il risultato con il Calderara che alla fine vince 83-74.

Doppio MVP con Serio 23 punti e 10 rimbalzi decisivo per tutti i 40’ e Rallo 16 punti che nel 2° e 4° quarto ha spaccato e deciso la partita. Ottima prova anche di capitan Turchetti con 15 punti.

La penultima giornata della prima fase ci vedrà subito in campo giovedì 9/3 alle 21,45 al Cierrebi nel big-match contro la capolista Stefy.

 

AVANTI COSI’, FORZA CALDERARA!!!!


24/02/17 - PROMOZIONE – GIR. D - 8° RIT

IL CALDERARA PARTE MALE, NON RECUPERA E VIENE SCONFITTO DALLA POL. MASI

POL. MASI - CALDERARA     61 - 50

Parziali      :  19-7 | 15- 7 | 11-15 | 16-21

Andamento:  19-7 | 34-14 | 45-29 | 61-50

MASI: Baldazzi 1, Masetti, Castaldini G. 2, Franchini 2, Manferdini 5, Ballanti 6, Rosati 18, Cavana 4, Truppi 7, Baccilieri 11, Argenti 5.

All. Gemelli

CALDERARA: Marchi 3, Cacciari 1, Degli Esposti, Zocca 6, Poli 5, Selvi, Rubino 5, Turchetti 6, Serio 15, Rusticelli 1, Projetto 2.

All. Venturi, Ass. Capelli

Arbitri: Albertazzi e Guizzardi

 

Il Calderara esce sconfitto dallo scontro di alta classifica giocato a Casalecchio. Paghiamo un pessimo avvio dove subiamo troppo la nota aggressività della Pol. Masi, non mettendo in pratica quanto preparato e regalando agli avversari troppe palle perse nei primi due quarti.

All’inizio nessuno segna e il primo canestro di Serio arriva dopo quasi 3’. Sembra un buon segnale, ma il Calderara fa’ molta confusione e subisce troppo la difesa anche oltre il lecito della Masi, con gli arbitri che inizialmente, cioè quando serve dare un metro di indirizzo, non fischiano alcun contatto (un fallo Masi nel primo quarto). E’ solo una considerazione, perché mettiamo molto del nostro nel fare errori e nel subire un immediato 12-0 dalla Masi che termina così avanti il primo quarto 19-7. Secondo quarto con coach Venturi che rivolta il quintetto, ma il trend non cambia. Fatichiamo ad attaccare ed arrivare a tiri puliti e la Masi ha gioco facile nell’allungare ulteriormente e andiamo all’intervallo con un passivo molto pesante essendo sotto 14-34, con la miseria di 7 punti segnati per quarto.

Dagli spogliatoi rientra un Calderara sicuramente più lucido che tenta di rimontare, con la partita che ora è sicuramente più equilibrata. Serio e Turchetti (2 bombe) ci illudono, ora giro palla e difesa sono migliorati, ma al 30’ i punti recuperati sono solo 4, con la Masi che chiude ancora avanti sul 45-29.

Ultimo quarto e subito 6-0 per la Masi che si riporta oltre i 20 punti di vantaggio chiudendo di fatto la partita. I nostri ragazzi non demordono e lottano fino alla fine con Molinari, Serio e Marchi e la partita si chiude con la Masi che vince 61-50.

Serio indomabile con 15 punti e 9 rimbalzi il migliore dei nostri, poi buone cose da Molinari 7 punti e Turchetti 6 punti.

Giornata storta da resettare in fretta per concentrarci già alla prossima partita casalinga con l’Horizon di lunedì 6 marzo, fondamentale per garantirci già il secondo posto in classifica.

 

FORZA CALDERARA !!!


20/02/17 - PROMOZIONE 7° RIT

IL CALDERARA VINCE E CONVINCE, DOMATO IL PEPERONCINO  

CALDERARA  -  PEPERONCINO    70 - 53

Parziali      :  17-19 |16-7 |16-13 | 21-14

Progressivo:  17-19 | 33-26 | 49-39 | 70-53

CALDERARA: Rallo, Marchi, Cacciari 5, Zocca 10, Poli, Molinari 10, Selvi 4, Rubino 9, Turchetti 14, Serio 16, Rusticelli, Projetto 2.

All. Venturi, Ass. Capelli

PEPERONCINO: Trevisan 4, Malaguti 2, Bergami, Monari M. 10, Monari A. 19, Iannicelli 4, Bernardini 2, Bonfiglioli ne, Manzi ne, Fanti 2, Bellodi 8, Simoni 2.

All. Monari

Arbitri: Ragionieri e Carpanelli

Il Calderara supera alla grande anche l'ostacolo Peperoncino in una partita fisica e tattica, e consolida il secondo posto in classifica. Partita in equilibrio per i primi 20' e poi, dopo l'intervallo, dominata dai nostri ragazzi, grazie alla maggior velocità ed aggressività messa in campo, specialmente dagli under. All'avvio ci presentiamo ancora con le solite molte assenze (Nanni, Lambertini, Rigliaco). Gli ospiti si piazzano subito a zona e il Calderara risponde alternando uomo e zona, ma per i primi minuti le mani sono gelide ed al 5' il tabellone dice 4-2 Calderara. Poi timido tentativo di allungo ospite. Un sontuoso Turchetti e Zocca ribattono colpo su colpo ed il primo quarto termina con il Peperoncino avanti 17-19. Nella seconda frazione le squadre iniziano a ruotare gli uomini in campo e coach Venturi lancia nella mischia i tre '99 Projetto, Cacciari e Molinari sul 17-21 ospite. Di colpo aumenta il ritmo della partita e l'aggressività del Calderara che confeziona subito un 9-0 per portarsi avanti 26-21 e non farsi più raggiungere. Alla pausa lunga il punteggio è 33-26 per il Calderara. Dagli spogliatoi rientriamo meglio e continuiamo a difendere forte e contrastare la superiorità ospite sotto i tabelloni. Si accende Serio che con Turchetti e Rubino ci portano a +12 sul 44-32 al 26'. Il Peperoncino si riavvicina con un 5-0, ma il Calderara risponde e chiude avanti al 30' sul 49-39.

Nell’ultimo quarto il Calderara trascinato da Serio e dall’onnipresente Cacciari chiude subito la pratica con un perentorio 14-4 che porta il vantaggio a +20, con l’incontro che termina 70-53 a nostro favore.

Ottima prestazione corale del Calderara con Serio 16 punti miglior marcatore, ma grandi prove di Turchetti 14 punti, Zocca e Molinari 10 punti e Cacciari 5 punti con tanta difesa e recuperi.

Bene, dobbiamo ricaricare in fretta le batterie perché si torna subito in campo venerdì 24/2 in trasferta sul campo della Pol. Masi.

 

UN GRANDE PLAUSO AL TIFO DELLA CURVA SOUTH-WEST ZONE, E ANCORA E SEMPRE FORZA CALDERARA !!


10/02/17 - PROMOZIONE 6° RIT

UN SOLIDO CALDERARA ESPUGNA ALLA GRANDE IL CAMPO DEL PGS CORTICELLA

PSG CORTICELLA - CALDERARA     45 - 61

Parziali      :  9-14 | 14-12 | 12–17 | 10-19

Andamento:  9-14 | 23-26 | 35-43 | 45-61

CALDERARA: Rallo 8, Cacciari 6, Degli Esposti, Zocca, Poli 5, Molinari 7, Selvi 3, Rubino 9, Turchetti 6, Serio 12, Rusticelli 2, Projetto 3. All. Venturi, Ass. Capelli

CORTICELLA: Zinoni 2, Montedoro 2, Righetti 3, Sorghini 9, Varignana, Mainardi, Cristiani 4, Stojanov 6, Nannuzzi 2, Asciano 9, Della Gala 8. All. Rossi

Arbitri: Belletti e Tugnoli

 

Un Calderara ancora in versione baby, concreto ed a tratti spettacolare vince con merito in casa del PGS Corticella. La partita che è un testa-coda tra secondi e penultimi in classifica, si gioca in una palestra gelida e non molto luminosa (abbiamo appurato che un ottimo metodo di risparmio energetico è non accendere il riscaldamento…).

La partita inizia con le mani un po’ fredde (ma và) ed il Calderara con già molte assenze nel roster, dopo due minuti deve fare temporaneamente a meno di Zocca uscito per un colpo fortuito, con coach Venturi che deve far entrare il play ’99 Cacciari. Poi ci sblocchiamo e con una bomba di Turchetti andiamo sul +8 per chiudere avanti sul 14 a 9 la prima frazione, con le squadre che hanno già abbondantemente attinto dalla panchina.

Si riprende e sotto la spinta di Rubino e Molinari aumentiamo  il vantaggio a +9, ma i padroni di casa si riavvicinano e andiamo all’intervallo ancora avanti per 26 a 23.

Dagli spogliatoi esce inizialmente meglio il Corticella che in un minuto si porta per la prima e unica volta in vantaggio sul 28-26. Turchetti con un gioco da tre punti ribalta subito la situazione, con il match che al 26’ è in equilibrio sul 35-35. Time out di coach Venturi, dentro Poli, Cacciari e Projetto e il Calderara cala la saracinesca non facendo più vedere il canestro al Corticella. A cavallo tra terza e quarta frazione, sotto i colpi di Serio, Rallo e Poli piazziamo un clamoroso parziale di 22-0 che mette in ghiaccio la partita, con Selvi e Cacciari che tengono a distanza i timidi tentativi finali di rimonta dei padroni di casa.

Per il Calderara ottima prestazione corale, con ancora una nota di merito per tutti gli under che hanno ben giocato. Serio 12 punti, un grande Rubino 9 punti e Rallo 8 punti, i migliori marcatori.

La prossima partita del Calderara sarà tra le mura amiche, lunedì 20/2 alle 21,30 contro il Peperoncino.

BRAVI RAGAZZI E SEMPRE FORZA CALDERARA !!!!!


04/02/17 - PROMOZIONE – GIR. D – 5a RIT

IL “BABY” CALDERARA GIOCA ALLA GRANDE ED ASFALTA L’OMEGA 

CALDERARA – OMEGA    75 - 51

Parziali      :  12-20 | 15- 5 | 24-17 | 24- 9

Progressivo:  12-20 | 27-25 | 51-42 | 75-51

CALDERARA: Rallo 15, Marchi, Cacciari 2, Comastri ne, Zocca 5, Poli 10, Molinari, Vignoli 3, Rubino 6, Turchetti 12, Serio 14, Projetto 8.

All. Venturi, Ass. Capelli

OMEGA: Tassi ne, Bacocco 12, Credi 3, Belleri, Venturoli 2, Coccaro, Pappalardo 11, Roggi 8, Lombardo 3, Pizzi3, D’Andola 4, Castagna 5.

All. Malaguti

Arbitri: Pozzi e Knerich

 

Grandissima prova di carattere del Calderara in versione “baby” che domina alla distanza la più esperta e completa dei nuovi innesti Omega. I nostri al contrario si presentano privi di mezza squadra (Selvi, Lambertini, Nanni, Rusticelli, Rigliaco, Degli Esposti), trovando però l'energia e la sfrontatezza degli under ’99 Projetto, Cacciari, Molinari, Marchi e del 2001 Vignoli che alla lunga contribuiscono a spaccare la partita.

Parte subito 4-0 l’Omega con il Calderara che reagisce con Poli, Serio e Turchetti, e a metà quarto passa in vantaggio 8-6. Immediato contro parziale degli ospiti che chiudono avanti al 10’ per 20-12.

Secondo quarto e subito massimo vantaggio ospite di +10, poi inizia la nostra lenta rimonta, con coach Venturi che chiama in causa gli under in una partita maschia e intensa e i ragazzi rispondono alla grande. Al 14’ Omega ancora avanti per 22-19 poi per 5’ non si segna più. Bomba del 25-19 ospite, poi il Calderara stringe in difesa e con Turchetti e Rallo in contropiede piazza un 8-0 che ci consente di chiudere avanti all’intervallo per 27-25.

Dopo l’intervallo aumentiamo ancora l’intensità difensiva e l’Omega fatica a trovare canestri facili con la partita che rimane inizialmente punto a punto, 37-33 per il Calderara al 24’. Poi si scatena Serio con 6 punti consecutivi per il +10 a nostro favore. L’Omega non ne ha più. Rallo e Zocca segnano da tre e il Calderara chiude avanti il 3° quarto per 51-42.

Ci si attende la reazione ospite, ma è il Calderara che accelera ulteriormente e piazza il definitivo ko con Rallo, Projetto e Cacciari. Parziale di 22-2 per il massimo vantaggio di +29 e partita in ghiaccio.

Il Calderara vince dominando per 75 a 51.

Prestazione corale di spessore del Calderara con Rallo (Mvp) che esce dalla panchina, segna 15 punti e spacca la partita. Ottimi anche Serio 14 punti, Turchetti 12 e Poli 10, ma fondamentali gli under Projetto, Cacciari, Marchi e Vignoli.

Doveva essere una partita molto complicata, ma tutti i ragazzi hanno risposto alla grande con grande applicazione ed energia, con inoltre la soddisfazione societaria di vedere i propri giovani tenere il campo ed essere decisivi contro una squadra ben più scafata ed esperta.

Nel prossimo incontro saremo in trasferta, venerdì 10/2 sul campo del PGS Corticella.

FORZA CALDERARA !!!!


29/01/17 - PROMOZIONE – GIR. D – 4a RIT

UN CALDERARA SOTTOTONO PERDE NEL FINALE CON IL MONTEVENERE

MONTEVENERE  -  CALDERARA     65  -  57

Parziali        : 12-7 | 12-20 | 20-17 | 21-13

Andamento  : 12-7 | 24-27 | 44-44 | 65-57

MONTEVENERE: Gironi 5, Guerrato 3, Cruzat 15, Venturini, Succi 8, Fiorentini 10, Palazzini 2, Moretto 5, Garavelli, Boschi 12, Martelli, Lamandini 5.

All. Orefice

CALDERARA: Rallo 1, Degli Esposti, Comastri ne, Zocca, Poli 10, Molinari 9, Selvi 8, Rubino, Turchetti 1, Serio 23, Lambertini 5.

All. Venturi, Ass. Capelli

Arbitri: Rimondi e Cucinotta

 

Un Calderara molto sottotono, gioca male e viene sconfitto al PalaBarca dal non trascendentale Montevenere, lasciando così la testa della classifica che aveva sempre tenuto da inizio campionato. Partita storta giocata in un campaccio, affrontata già con molte assenze (Nanni, Rigliaco, Rusticelli) in cui sbagliamo troppi appoggi facili uno contro zero e tiri liberi, perdiamo molti palloni, siamo falcidiati dall’arbitraggio (5 usciti per falli) in cui il solo Serio lotta alla grande e con l’under Molinari molto positivo uscendo dalla panchina. Dulcis in fundo subiamo un ulteriore preoccupante infortunio, questa volta a Lambertini.

Partiamo subito sotto ma è sufficiente uno strappetto di Serio e Selvi per tornare a contatto, però difendendo male e chiudiamo il primo quarto sotto per 7-12, con Lambertini e Rubino già gravati di due falli.

Si riprende con coach Venturi che ruota i suoi uomini e trova buone risposte da Poli con due bombe e Molinari. Serio colpisce ancora per il nostro parziale di 13-3 e ci portiamo a +5 per chiudere avanti all’intervallo 27-24.

Coach Venturi non è in ogni caso soddisfatto e negli spogliatoi cerca di scuotere i ragazzi, che rispondono subito bene alla ripresa del gioco con Lambertini (che viene sanzionato subito del quarto fallo) Serio e Selvi per un parziale di 13-4 che ci porta avanti sul 40-28. Coach Venturi chiama la zona per limitare i falli (anche Rubino e Turchetti ne hanno quattro) ma non viene eseguita bene e gli avversari segnano tre bombe consecutive, si gasano e ci raggiungono con il terzo quarto che termina in parità 44-44.

L’ultima frazione si gioca punto a punto ma sbagliamo troppi tiri aperti e tiri liberi. Molinari con una bomba e Serio ci tengono avanti poi sul 49-48 Calderara, esce Lambertini per infortunio (con la beffa anche del quinto fallo). Rientra Rubino, 30 secondi e quinto fallo anche per lui. A tre minuti dallo scadere siamo sotto 54-57 con Molinari, Turchetti e Poli usciti anche loro per falli. Il Montevenere non sbaglia più dalla lunetta e la partita si chiude con la nostra sconfitta per 57-65.

Enorme Serio con 23 punti e 9 rimbalzi, bene Molinari con 9 punti ma da tutto il resto della squadra solo qualche discontinuo sprazzo e tanti errori.

Stiamo sereni, può capitare e nessun dramma. Ora quello che preoccupa maggiormente è la lista degli infortunati che continua ad allungarsi ed accorcia ancor di più le rotazioni. Speriamo di iniziare a recuperare qualcuno degli acciaccati, a tutti i quali vanno in ogni caso i migliori auguri di pronta guarigione.

Prossimo incontro sabato 4/2 in casa alle 21,00 contro l’Omega.

 

Sempre Forza Calderara!!!


21/01/17 - PROMOZIONE – GIR. D – 3a RIT

IL CALDERARA REGOLA SENZA DIFFICOLTA’ LA PRATICA LIONS

CALDERARA – LIONS   61 – 49

Parziali:       18-6 | 14-13 | 15-12 | 14-18

Andamento: 18-6 | 32-19 | 47-31 | 61-49

CALDERARA: Rallo 3, Degli Esposti, Comastri 2, Zocca, Poli, Selvi 17, Rubino 2, Turchetti 6, Serio 20, Lambertini 11, Rusticelli, Projetto.

All. Venturi, Ass. Capelli

LIONS: Gallerani 8, Naldi, Guaraldi 15, Maini 6, Cortese 6, Zanolli 6, Magli 5, Passarini 3, Ansaloni.

All. Alberghini

 

Arbitri: Capozzi e Conte

Un ottimo Calderara batte i temuti Lions con una grande prestazione di squadra, grazie ad un bruciante avvio ed a una difesa attenta e grintosa per tutti i 40’.

Serio e Selvi fanno capire subito le intenzioni del Calderara che parte 7-0. L’ex Guaraldi segna per i Lions quello che sarà il loro unico canestro su azione del quarto, poi altro strappo del Calderara per il 18-3 al 9’ e per terminare poi avanti 18-6 la prima frazione.

Si riprende con i due coach che attingono dalle panchine ed inizialmente ne beneficiano i Lions che si riavvicinano a -6 (18-12). Per il Calderara rientra Serio che riprende a martellare il canestro e immediato parziale di 9-0 per i nostri. I Lions segnano solo dalla lunetta ed una bomba di Selvi fissa il punteggio all’intervallo sul 32-19 per il Calderara. Da segnalare l’uscita per infortunio di Poli che si somma alla perdurante assenza del play Nanni.

Dagli spogliatoi esce un Calderara ancor più grintoso che con un buon Zocca in regia ed un concreto Lambertini ai rimbalzi riallunga definitivamente fino al massimo vantaggio di +24 (45-21) al 27’. Leggero recupero degli ospiti con il terzo quarto che si chiude sul 47-31 per il Calderara.

Ultima frazione con i nostri che controllano bene la partita con vantaggio in doppia cifra abbondante. L’ultimo sforzo dei Lions li riporta a -10 a tre minuti dallo scadere, ma il Calderara controlla agevolmente e chiude vincendo per 61 a 49.

Grandi prestazioni di Serio in doppia-doppia da 20 punti e 10 rimbalzi e Selvi 17 punti. Ottima prova anche di Lambertini con 11 punti e tanta difesa, e Zocca che pur non segnando ha ben diretto, difeso e catturato 8 rimbalzi.

Prossima partita, quarta di ritorno il Calderara sarà in trasferta domenica 29/01 alle 18,30 contro il Montevenere al PalaBarca.


12/01/17 - PROMOZIONE – GIR. D – 2a RIT

PRONTO RITORNO ALLA VITTORIA DEL CALDERARA CHE BATTE IN TRASFERTA GLI SPARTANS FERRARA

SPARTANS - CALDERARA  37 – 56

Parziali:       7-15 | 15-12 |  9-17 | 6-12

Andamento: 7-15 | 22-27 | 31-44 | 37-56

CALDERARA: Rallo 7, Degli Esposti, Comastri, Zocca 5, Poli 10, Molinari, Selvi 2, Rubino 2, Turchetti 10, Serio 16, Lambertini 4, Projetto.

All. Venturi, Ass. Capelli

SPARTANS: Melan, Dell’Uomo ne, Merlo 2, Schiavon ne, Del Principe 5, Ciliberti 3, Pasqualin 10, Soriani 5, Baruffa, Borsari 1, Dyrmishi 8, Barbieri 3.

All. Cataldo

Arbitri: Govoni e Resca

 

I ragazzi hanno risposto presente, e con una prestazione tutta grinta e cuore hanno asfaltato in trasferta gli Spartans Ferrara confermandosi al comando del girone. Partita sulla carta non semplice quella con gli Spartans reduci dalla vittoria con la Stefy, ma i nostri  con Turchetti e Serio partono subito 7-0 e fanno capire le sproprie intenzioni. Una bomba accorcia per i padroni di casa, ma il Calderara si porta rapidamente sul +10, per chiudere il primo quarto avanti sul 15 a 7.

La partita riprende e il Calderara con Poli e Rallo cerca l’allungo, ma gli Spartans restano in scia nel punteggio e la seconda frazione termina con gli ospiti in vantaggio per 27-22.

Dagli spogliatoi esce un Calderara ancora più grintoso, come richiesto da coach Venturi, e con un secco 8-0 porta subito il vantaggio in doppia cifra e passa alla difesa a zona. Per gli Spartans trovare il canestro è ancora più difficile, Serio colpisce ripetutamente dai 4 metri e il quarto si chiude con una bomba di Zocca per il 44-31 ospite.

Ultimo quarto con i nostri sempre a zona che allungano ancora con un ulteriore 8-0. Serio e Lambertini dominano i tabelloni e il vantaggio tocca più volte il +21, con la partita che termina con la nostra vittoria per 56-37.

Ottima partita di Serio (MVP) con doppia-doppia da 16 punti e 10 rimbalzi, ben supportato da Poli e Turchetti con 10 punti e da un’ottima prova corale di squadra. 

Nel prossimo incontro il Calderara affronterà in casa i Lions Corporeno degli ex Guaraldi e Gallerani sabato 21/01 alle 21,00.


09/01/17 - PROMOZIONE – GIR. D - 1° RIT

IL CALDERARA RIPARTE CON UNA SCONFITTA, L’ARGELATO VINCE IN TRASFERTA IL BIG MATCH

CALDERARA – ARGELATO   49 – 56

Parziali:       9-16 | 21-17 |  9-11 | 10-12

Andamento: 9-16 | 30-33 | 39-44 | 49-56

CALDERARA: Rallo 2, Degli Esposti, Zocca 2, Poli 11, Molinari 2, Selvi 9, Rubino 3, Turchetti 6, Serio 10, Lambertini 4, Rusticelli, Projetto ne.

All. Venturi, Ass. Capelli

ARGELATO: Rossi ne, Benassi 11, Fabulli 5, Bolelli 11, Cristofori ne, Accorsi 2, Nannetti M. 7, Riccioni 6, Nannetti A. 2, Tagliavini 4, Giacometti 8.

All. Bretta

Arbitri: Brini e Ragazzi

 

Riparte il campionato ed un opaco Calderara viene sconfitto da una solida Argelato che espugna con merito il Palapederzini, al termine di una partita spigolosa e non bella, in cui gli ospiti hanno sempre condotto difendendo duro sfruttando la loro superiorità fisica sotto i tabelloni e interpretando meglio il metro arbitrale della partita (25 falli Calderara, 18 Argelato).

Si parte e l’Argelato fa subito capire le sue intenzioni con un 8-0 targato Benassi, Bolelli e Giacometti. Il Calderara non segna per 5’, poi Selvi toglie il tappo dal canestro con 5 punti consecutivi, ma l’Argelato riallunga per chiudere avanti il primo quarto 16-9.

Seconda frazione con le due squadre che attingono a piene mani dalle panchine, ma il trend non cambia con gli ospiti che in un amen si portano sul +11. Poli porta energia e trova dei buoni canestri riavvicinando il Calderara sul 17-22 al 15’, ma Benassi e Nannetti M. riallungano ancora per l’Argelato. Negli ultimi minuti del quarto il Calderara difende meglio e recupera con Lambertini, Zocca e Serio che segna anche al buzzer una bomba di tabellone da metà campo. All’intervallo l’Argelato conduce 33-30.

Dopo l’intervallo la partita diventa più equilibrata, con l’Argelato sempre in vantaggio grazie ai canestri di Nannetti Matteo e Riccioni e il Calderara con uno sprazzo di Turchetti che resta a stretto contatto per tutto il quarto che si chiude con gli ospiti ancora avanti per 44-39.

Ultima frazione e coach Venturi chiama la zona per il Calderara. L’Argelato segna subito con Giacometti poi si blocca e per 7’ non segna più, ma il Calderara non ne approfitta, si porta a -2 al 34’ con il punteggio che rimane fermo sul 44-46 per 4’ lunghi minuti, e con almeno sei possessi per squadra per impattare o viceversa allungare. Poi con il Calderara in bonus, l’Argelato sfrutta i tiri liberi per aumentare il vantaggio e tenere a distanza i padroni di casa. Una bomba di Serio porta il Calderara sul 47-50 a 30” dalla sirena, ma dalla lunetta gli ospiti non sbagliano con tutti gli ultimi 10 punti argelatesi che arrivano dai tiri liberi e con gli ospiti che vincono una partita sempre condotta per 56 a 49.

Per il Calderara Poli con 11 punti, Serio 10 punti e Selvi 9 i migliori marcatori, per l’Argelato Benassi e Bolelli con 11 punti su tutti, poi a ruota Giacometti 8 punti e Nannetti Matteo 7 punti.

Prossimi incontri, per il Calderara subito l’occasione per riscattarsi giovedì 12 in trasferta a Ferrara contro gli Spartans ultimi ma pericolosi e reduci dallo scalpo Stefy. 


19/12/16 - PROMOZIONE – GIR. D - 11° AND

IL CALDERARA RIPRENDE SUBITO A VINCERE, DOMATO ALLA DISTANZA L’HAPPY BASKET NELL’ULTIMA GIORNATA DI ANDATA

CALDERARA – HAPPY BASKET  61 – 48

Parziali:       21-17 | 7-13 | 16-9 | 17 -9

Andamento: 21-17 | 28-30 | 44-39 | 61-48

CALDERARA: Rallo 2, Degli Esposti ne, Comastri ne, Zocca 4, Poli 11, Molinari 4, Selvi 11, Rubino, Turchetti 17, Serio 8, Lambertini 4, Rusticelli.

All. Venturi, Ass. Capelli

HAPPY BASKET: Tolomelli 5, Pellegrino, Mancini 2, Carelli Mat. 2, Carelli Mar. 4, Giunchedi 9, Lipparini 5, Cocchi 4, Pirazzoli 7, Tinti 8, Busi ne, Varotto 2

All. Baraldi, Ass. Setti

Arbitri: Ragazzi e Zaniboni

 

Il Calderara torna subito alla vittoria battendo un coriaceo Happy Basket grazie ad un’ottima seconda parte di partita, confermandosi così al termine dell’andata in testa alla classifica del girone D a pari merito con la Stefy.

Partita complicata per i nostri, desiderosi di riscattare la sconfitta subita dalla Stefy ma in emergenza fisica per assenze ed acciacchi, contro un Happy Basket in buona condizione e fiducia per la bella vittoria contro l’Omega.

Difese a uomo per le due formazioni e buona partenza degli ospiti, subito 0-4, con il Calderara che tarda a mettersi in ritmo, ma lentamente con Selvi, Turchetti e Serio recuperiamo e sorpassiamo per portarci prima a +6 e chiudere il primo quarto avanti 21-17, con già 10 punti di Turchetti.

Secondo quarto e la partita si gioca punto a punto. I coach iniziano le rotazioni e tutte e due le panchine rispondono positivamente, ma con l’Happy che recupera e si porta in vantaggio sul 26-30 per chiudere avanti all’intervallo 28-30, in una partita con pochissimi fischi arbitrali.

Coach Venturi lavora sulla fiducia dei suoi ragazzi, ed al rientro dagli spogliatoi il Calderara ha una faccia diversa, più grintoso e determinato. Immediato controsorpasso per tornare subito in vantaggio e non farsi più riprendere, nonostante l’Happy rimanga attaccato alla partita con scarti anche minimi. Il Calderara prende lentamente il controllo dei tabelloni e delle palle vaganti e chiude avanti al 30’ per 44-39 grazie anche alla grande difesa di Zocca sul pericoloso Giunchedi ed all’ottimo apporto del rookie Molinari.

Ultimo quarto e l’Happy tenta l’ultimo sforzo per rientrare in partita portandosi a -1 sul 44-43, passando anche alla difesa a zona. Si scatenano però Poli con 8 punti consecutivi (2 bombe), Serio e Turchetti, con Lambertini che domina a rimbalzo offensivo consentendo alla propria squadra tanti secondi possessi. Il Calderara piazza così un parziale di 15-2 per il 59-45 del 38’ che chiude i giochi, e vince con il finale di 61-48.

Per i nostri, usciti alla distanza, grande prova di squadra con altra ottima prestazione di capitan Turchetti (MVP) con 17 punti. Grande partita anche di Poli (febbricitante e in dubbio fino all’ultimo) e Selvi 11 punti, Serio 8 punti e 10 rimbalzi, Lambertini 4 punti,16 rimbalzi e 6 recuperi e Zocca 4 punti e tanta difesa.

Ora il campionato si ferma per le festività, per riprendere a gennaio con la prima giornata del girone di ritorno, dove il Calderara affronterà sempre in casa il temibile Argelato lunedì 9/1 alle 21,30

 

Tanti Auguri di Buon Natale e felice Anno Nuovo a tutti !!!!!


10/12/16 - PROMOZIONE – GIR. D - 10° AND

IL CALDERARA CHIUDE A 9 LA STRISCIA DI VITTORIE CONSECUTIVE, LA STEFY VINCE IL BIG MATCH

CALDERARA - STEFY     56 - 71

Parziali      :  15-20 | 17-18 | 18-18 | 6-15

Progressivo:  15-20 | 32-38 | 50-56 | 56-71 

CALDERARA: Rallo 5, Degli Esposti ne, Comastri ne, Rigliaco 2, Zocca, Poli 3, Selvi 9, Rubino 10, Turchetti 16, Serio 5, Lambertini 2, Rusticelli 4.

All. Venturi, Ass. Capelli

STEFY: Marzioni 8, Scandellari, Benetti 9, Francia 10, Ziron ne, Lamborghini 6, Mannini 5, Evangelisti 5, Agnoletti 9, Poli 8, Fabbiani 2, Melchiorre 9.

All. Scandellari

Arbitri: Belletti e Culmone

 

Cade alla 10a giornata l’imbattibilità del giovane Calderara, con la più esperta Stefy che vince meritatamente un match, per tre quarti molto combattuto, e in cui l’arbitraggio non è stato all’altezza dell’importanza del medesimo.

Ai nostri è mancata la solita intensità difensiva ed aggressività, con gli ospiti che di contro sono sempre arrivati primi sulle palle vaganti, hanno controllato bene i tabelloni e avuto buona circolazione di palla per tiri sempre in ritmo, La Stefy parte subito 4-0, poi immediato 8-0 Calderara con due bombe di Serio e Turchetti e Lambertini, per quello che rimarrà l’unico nostro vantaggio. Gli ospiti riprendono in mano il gioco e volano a +8, prima che una bomba di Rallo chiuda la frazione sul 20-15 per la Stefy.

Secondo quarto con la Stefy che tenta più volte la fuga, e il Calderara che ribatte con Rubino e Selvi fino al -2 e palla in mano sul 29-31. Palla persa e la Stefy si riallontana per chiudere avanti all’intervallo 38-32.

Coach Venturi non soddisfatto dei primi 20’ catechizza i suoi, ma alla ripresa del gioco il trend rimane lo stesso. La Stefy sempre avanti e il Calderara caparbiamente ad inseguire.  34-44 Stefy al 24’ e nostro recupero fino al 48-52 con il terzo quarto che vede ancora la Stefy avanti 50-56.

Il tempo per recuperare c’è ancora e si attende l’ultima nostra reazione, ma il Calderara non trova più il canestro e saranno solo 6 i punti segnati nel quarto, con la Stefy che sorniona punisce ogni nostro errore e scappa definitivamente via fino al +16, con la partita che termina 56-71 per gli ospiti.

Buone le prestazioni di capitan Turchetti, ultimo ad arrendersi, con 16 punti, di Rubino 10 punti e Selvi 9 punti, ma prestazione generale sottotono.

Nessun dramma, prima o poi una sconfitta era preventivabile, e anzi non pensavamo certo di infilare una serie così bella di successi. Resettiamo in fretta le emozioni e concentriamoci sulla prossima ed ultima partita dell’andata, per tornare subito alla vittoria e chiudere meritatamente in testa il girone.

FORZA RAGAZZI E FORZA CALDERARA!!!!


05/12/16 - PROMOZIONE – GIR. D - 9° AND

IL CALDERARA SUONA LA NONA, ESPUGNATO ALLA GRANDE IL PARQUET DELL’HORIZON

HORIZON  -  CALDERARA     51 - 71

Parziali      :  16-20 | 11-18 | 11-15 | 13-18

Progressivo:  16-20 | 27-38 | 38-53 | 51-71

HORIZON: Migliori 2, Pasquali 1, Vanelli 2, Ferraro 8, Neri 4, Guccini 7, Lelli 12, Lenzi 2, Caverzan, Menichetti 2, Maldini S: 11, Maldini M..

All. Muscò

CALDERARA: Rallo 11, Comastri, Rigliaco, Nanni 2, Zocca, Poli 5, Selvi 10, Rubino 7, Turchetti 13, Serio 21, Lambertini, Rusticelli 2.

 

All. Venturi, Ass. Capelli

 

In un PalaBarca versione palaghiaccio, si affrontano l’imbattuta capolista Calderara e l’Horizon nella formazione casalinga, cioè al completo.

Primo canestro del Calderara, poi subito 7-0 Horizon. Il Calderara riparte con Serio e Selvi per chiudere avanti al 10’ 20-16.

Secondo quarto e l’Horizon impatta subito sul 20 pari. Poi trascinato da Serio e Rallo, il Calderara piazza un 10-0 per il primo vantaggio in doppia cifra 30-20, resiste al tentativo di riavvicinamento dei locali e chiude in vantaggio all’intervallo per 38-27. Partita molto intensa ma condizionata dal freddo eccessivo presente nel palazzetto.

Al rientro dagli spogliatoi riparte meglio l’Horizon che si riporta a -6. Time-out Calderara che ne esce alla grande, accentua ancor più la pressione difensiva e con le bombe di Turchetti e Selvi, e dal solito immarcabile Serio vola a +17 al 28’, per chiudere in vantaggio 53-38 a fine terzo quarto.

Ultima frazione e partita già indirizzata, con il Calderara che aumenta il vantaggio fino al 65-44 del 36’ per vincere meritatamente 71-51, portando così a 9 le giornate di imbattibilità.

Per il Calderara grossa prestazione di squadra con quattro uomini in doppia cifra, e importante contributo dalla panchina, ma con Lollo Serio indiscusso MVP con doppia-doppia da 21 punti e 10 rimbalzi, poi Turchetti 13 punti, Rallo 11 punti e Selvi 10 punti.

 

Nella prossima partita il Calderara affronterà in casa sabato 10/12 la Stefy, nel big match prima vs. seconda.


 

26/11/16 - PROMOZIONE – GIR. D - 8° AND

IL CALDERARA SI CONFERMA IMBATTUTA CAPOLISTA VINCENDO CON MERITO IL BIG MATCH CONTRO LA POL. MASI

CALDERARA – POL. MASI     54  -  50

Parziali      :  18-13 | 11-15 | 15-11 | 10-11

Progressivo:  18-13 | 29-28 | 44-39 | 54-50

CALDERARA: Rallo, Marchi ne, Comastri ne, Rigliaco, Zocca 2, Poli 2, Selvi 11, Rubino 9, Turchetti 13, Serio 11, Lambertini 2, Rusticelli 4.

All. Venturi, Ass. Capelli

MASI: Masetti 2, Castaldini G. 8, Franchini 14, Freddi 4, Manferdini 7, Cavana 2, Truppi 4, Magliaro, Castaldini T. 4, Carrera 1, Baccilieri 4. 

All. Gemelli 

 

 

E sono 8 su 8! Il Calderara, ancora senza il play titolare Nanni, vince con merito il big-match del girone D e resta imbattuta capolista. Di fronte a circa 150 spettatori, viene domata alla distanza una coriacea e sempre pericolosa Pol. Masi in una partita molto intensa ed agonistica in cui le difese hanno nettamente prevalso sui rispettivi attacchi.

Il Calderara parte subito 4-0 ma le mani si raffreddano rapidamente. La Masi accentua da subito il suo pressing e in un amen impatta sul 6-6. Riallungo del Calderara che con Turchetti e una bomba di Serio allo scadere chiude il primo quarto avanti 18-13.

Si riprende e subito 20-13 Calderara, poi la Masi accentua ancor di più il suo pressing, costringe i locali a perdere molti palloni e lentamente piazza un parziale di 10-0 per il sorpasso 23-20 al 16’. Time out di coach Venturi e pronta reazione del Calderara che con due bombe di Selvi chiude avanti 29-28 all’intervallo.

Al rientro dagli spogliatoi tentiamo l’allungo, ma il vantaggio non supera mai i 4 punti. Poi coach Venturi ordina il passaggio alla difesa a zona, con l’intento di togliere le pericolose penetrazioni alla Masi, e la mossa si rivelerà alla lunga vincente. Il Calderara trova anche grandi risorse dalla panchina con Rubino, Rusticelli, Rallo e Poli che lottano su ogni pallone e chiude avanti 44-39 al 30’.

Nell’ultima frazione la Masi fatica molto ad attaccare la zona, sbaglia molti tiri anche dalla lunetta, il Calderara controlla i rimbalzi e pur perdendo ancora troppi palloni, lentamente con Rubino e capitan Turchetti allunga fino al +10 (52-42 al 36’). Si segna a fatica e quando manca 1’ allo scadere, riavvicina pericolosamente a -6 (54-48) la Masi. Il Calderara non perde la testa, gioca al limite dei 24” e resiste al pressing ospite vincendo meritatamente 54-50.

Grande prestazione di capitan Turchetti (MVP) in doppia-doppia da 13 punti e 15 rimbalzi, ben supportato da Selvi e Serio con 11 punti. Ottima prova anche di Rubino 9 punti e tanta difesa, Poli e Rusticelli.

 

Prossima partita, la difficile trasferta in casa dell’Horizon lunedì 5/12, ore 21,15 al PalaBarca. 

FORZA CALDERARA!!!!


19/11/16 - PROMOZIONE 7° AND

IL CALDERARA SBANCA IL PARQUET DEL PEPERONCINO E CONQUISTA LA SETTIMA VITTORIA CONSECUTIVA

PEPERONCINO   -   CALDERARA    59  -  67

Parziali      :  11-17 | 16-11 | 16-18 | 16-21

Progressivo:  11-17 | 27-28 | 43-46 | 59-67

 

PEPERONCINO: Trevisan 1, Bergami 8, Frascaroli 19, Monari M. 3, Monari A. 8, Brocchetto 8, Bernardini 3, Manzi ne, Fanti ne, Bellodi 9, Simoni ne.

All. Monari

CALDERARA: Rallo 7, Comastri, Rigliaco, Nanni ne, Zocca 5, Poli 7, Selvi 12, Rubino 6, Turchetti 2, Serio 11, Lambertini 15, Rusticelli 2. 

All. Venturi, Ass. Capelli

 

Altra grande prestazione esterna del Calderara, che espugna con merito il campo del Peperoncino ed infila la settima vittoria consecutiva, restando imbattuto al comando della classifica.

Partita vigorosa con il Calderara che imponendo la propria velocità, ha praticamente sempre condotto e poi resistito con lucidità ai vari tentativi di rientro dei padroni di casa.

Si inizia con Nanni in panchina, ma inutilizzabile, e il Calderara sprinta subito. Lambertini, Serio e Selvi (bomba) e immediato 7-2, con il Peperoncino che registra la difesa e si riavvicina, ma un ottimo impatto di Rallo e Poli usciti dalla panca portano il Calderara a chiudere avanti 17-11 il primo quarto.

Proviamo l’allungo con un positivo Rubino arrivando sul +10 al 14’, ma perdiamo in questo frangente troppi palloni, che il Peperoncino sfrutta al meglio con una bomba allo scadere si va all’intervallo avanti solo di uno, 28-27.

Si riprende con un altro 6-0 del Calderara chiuso con due liberi di Turchetti che danno nuovamente un immediato +7 al 22’. Ma oramai la partita si gioca sul filo dell’equilibrio, ed il Peperoncino si riavvicina e impatta sul 41-41. Serio non ci sta e la terza frazione termina con il Calderara avanti 46-43.  

La partita rimane equilibrata, con il Peperoncino che al 35’ riesce addirittura a sorpassare sul 51-50, ma il Calderara reagisce immediatamente e contro sorpassa con uno scatenato Lambertini, che ben spalleggiato da Serio e Selvi confezionano un parziale di 15-6 che chiude i giochi, per la vittoria finale col punteggio di 67-59.

Strepitosa partita e MVP multiplo per la coppia, Lambertini (15 punti / 11 rimbalzi) e Serio (11 punti / 12 rimbalzi), entrambi in doppia-doppia, che hanno dominato sotto i tabelloni contro il temuto pacchetto lunghi del Peperoncino. Ottima prestazione di Selvi 12 punti, Rallo e Poli 7 punti.

 

Prossima partita, sabato 26/11 alle 21, il big match contro la Pol. Masi, che stamattina ha battuto l’altra oramai ex capolista Stefy appaiandola al secondo posto.

Per tutti i tifosi, abbiamo bisogno del vostro sostegno. Venite numerosi!!!!!

FORZA CALDERARA !!!!


14/11/16 - PROMOZIONE 6° AND

IL CALDERARA VINCE ANCORA, BATTUTO IL PSG CORTICELLA E SESTA VITTORIA CONSECUTIVA

CALDERARA  -  PSG CORTICELLA    67 - 50

Parziali      : 18-13 | 19-9 | 10-13 | 20-15

Progressivo: 18-13 | 37-22 | 47-35 | 67-50

 

CALDERARA: Rallo 8, Marchi 3, Degli Esposti, Rigliaco, Nanni 2, Poli 3, Selvi 11, Rubino, 6 Turchetti 9, Serio 12, Lambertini 13.

All. Venturi, Ass. Capelli 

CORTICELLA: Zinoni 12, Marcheselli 5, Righetti 3, Sorghini 3, Varignana 2, Niakate 4, Mainardi 1, Cristiani 7, Nannuzzi 2, Asiano 8, Della Gala 3, Tiozzo.

All. Rossi

 

Il Calderara continua la sua corsa vittoriosa e con una solida prestazione corale regola agevolmente il PSG Corticella e si conferma ancora imbattuto.

Partenza a razzo del Calderara. Selvi, Serio e Turchetti con quattro bombe ci fanno volare subito 13-6, per chiudere avanti il primo quarto sul 18-13.

Secondo quarto e coach Venturi ruota i ragazzi in campo. Il Calderara, che continua a difendere molto bene, trova buone giocate da Rubino e dal rientrante Rallo e controllando i rimbalzi aumenta il vantaggio fino al +15 dell’intervallo chiuso avanti 37-22.

Dagli spogliatoi rientrano due formazioni con le mani gelide e per quasi cinque minuti il tabellone non si muove. Segna per primo il Corticella, ma Lambertini, già molto presente ai rimbalzi, sfrutta gli assist dei compagni e con 8 punti quasi consecutivi ci porta al massimo vantaggio di +17. Al 30’ siamo avanti 47 a 35.

Il Corticella si riavvicina a -10, ma prima Rallo e poi una bomba di Poli riportano in quota sicurezza il Calderara, che nel finale riallunga e chiude vittorioso per 67-50.

Per il Calderara ottima vittoria di squadra, fatta di velocità, buona difesa e controllo dei tabelloni. Per i singoli, in evidenza Lambertini (MVP) con 13 punti, 9 rimbalzi e tanta difesa, Serio 12 punti e 8 rimbalzi, Selvi 11 punti e Turchetti 9 punti e 8 rimbalzi. Note di merito anche per Rallo e Rubino subito pronti uscendo dalla panca.

Sono sei belle vittorie consecutive, un risultato difficilmente preventivabile in sede di preparazione al campionato. Dobbiamo esserne orgogliosi, non esaltarci e continuare a giocare con l’impegno e la forza del gruppo che finora abbiamo dimostrato sul campo.

Prossimo incontro in trasferta sabato 19 alle 20,30 a Mascarino, contro il Peperoncino dell’ex Bellodi.

 

FORZA CALDERARA !!!


06/11/16 – PROMOZIONE – GIR. D - 5a AND

GRANDE PROVA DEL CALDERARA CHE SUPERA A DOMICILIO L’OSTICA OMEGA 

OMEGA  -  CALDERARA   55-58

Parziali      : 21-6 |  7-16 | 10-20 | 17-16

Progressivo: 21-6 | 28-22 | 38-42 | 55-58

OMEGA: Bacocco, Tassi 9, Venturoli 3, Calanca, Liverani, Roggi 16, Lombardo 9, Pizzi 2, D’Andola 14, Castagna 2. All. Canciani

 

CALDERARA: Degli Esposti, Comastri, Rigliaco 4, Nanni 8, Poli 2, Selvi 15, Turchetti 4, Serio 12, Lambertini 6, Rusticelli 5, Projetto 2. All. Venturi, Ass. Capelli

 

Grandissima vittoria del Calderara che si conferma imbattuto in testa al campionato, e che con una gran difesa e nervi saldissimi passa in rimonta sul difficile campo dell’Omega, al termine di una partita intensa e molto spigolosa.

Partenza a razzo degli esperti padroni di casa che attaccano con facilità il ferro del Calderara e segnano a ripetizione. Noi al contrario siamo inizialmente poco aggressivi e farraginosi, sbagliando molto in attacco. Roggi e D’Andola sfruttano al limite la loro fisicità e l’Omega vola in un amen a +15, vantaggio che mantiene al 10’ sul 21 a 6. 

Coach Venturi cerca di scuotere i suoi e dalla panchina trova grande intensità da Rusticelli, Poli, Rigliaco e Comastri. Saliamo di tono in difesa e lentamente recuperiamo con Selvi e Serio che iniziano a trovare il canestro con frequenza. L’Omega segna solo un canestro dal campo e si mantiene avanti con i tiri liberi. All’intervallo si va con i padroni di casa avanti di soli 6 punti, sul 28 a 22.

Dagli spogliatoi rientra un Calderara ancora più aggressivo con capitan Turchetti che chiude un parziale di 8-1 per il primo vantaggio esterno sul 30 a 29 del 24’. Pareggio Omega, poi immediata bomba di Rusticelli per la prima vera nostra spallata. L’Omega è in difficoltà anche fisica e sfruttando l’esperienza cerca di portare la partita sulla bagarre con contatti e gomitate gratuite oltre i limiti del lecito. Paradossalmente ci troviamo in bonus dopo 4’ (contro zero falli Omega), con i padroni di casa che rispondono ai canestri di Selvi unicamente con tiri liberi. 20 a 10 il parziale del quarto per il Calderara che chiude avanti al 30’ per 42-38.

Ultimo quarto e manteniamo sempre alto il ritmo e siamo ancor più aggressivi in difesa. Selvi, Rigliaco e Lambertini respingono i tentativi di avvicinamento dell’Omega e si arriva a due minuti dal termine sul 54-51 per noi. Fallo su Roggi che trasforma i due liberi per il -1, e a seguire anche tecnico alla panchina del Calderara. Ancora Roggi pareggia e sul successivo possesso fallo su Venturoli che fa 1/2 e riporta avanti l’Omega sul 55-54. Attacco Calderara con Serio che subisce fallo a 40” dallo scadere. 1/2 e partita in parità. Ultimo attacco Omega con tiro sbagliato, rimbalzo difensivo e possesso del Calderara. Selvi cerca di liberarsi per l’ultimo tiro e subisce fallo a 2” dallo scadere. Esplode la panchina dell’Omega a cui viene fischiato un doppio tecnico. Quindi quattro tiri liberi e possesso palla per il Calderara, con Selvi che freddamente ne trasforma tre per fissare il finale sul 58-55 a nostro favore.

Enorme prova di carattere dei nostri ragazzi, che su un campo ai limiti dell’impraticabile per la scivolosità, si dimostrano squadra quadrata, e nonostante le assenze di Rallo, Zocca e Rubino, non perdono la testa di fronte alle provocazioni avversarie, reagiscono ad un avvio choc e con ritmo, difesa e buon gioco portano a casa un grande risultato. MVP Selvi con 15 punti e i liberi della vittoria, poi solida prestazione di squadra con Serio 12 punti, Nanni 8 punti, Lambertini 6 punti e 8 rimbalzi

Prossimo incontroin casa lunedì 14 alle 21,30 contro il PGS Corticella.

 

FORZA CALDERARA !!

 


29/10/16 - PROMOZIONE - GIR. D - 4° AND

IL CALDERARA INGRANA LA QUARTA! SURCLASSATO IL MONTEVENERE

 

CALDERARA  -  MONTEVENERE     77  -  56

Parziali        : 21-6 | 15-19 | 20-17 | 21-14

Progressivo: 21-6 | 36-25 | 56-42 | 77-56

 

CALDERARA: Marchi, Degli Esposti, Rigliaco 7, Nanni 12, Poli 3, Selvi 12, Rubino, Turchetti 9, Serio 20, Lambertini 8, Rusticelli 4, Projetto 2. All. Venturi, Ass. Capelli

MONTEVENERE: Gironi 9, Mafaro ne, Guerrato 5, Cruzat 5, Venturini, Succi 13, Fiorentini 8, Moretto 2, Giovannini 2, Garavelli, Boschi 8, Lamandini 4. All. Orefice

 

Il Calderara continua a vincere, ingrana la quarta vittoria consecutiva e supera con pieno merito il Montevenere.

Grazie ad un avvio bruciante, i nostri ragazzi, senza Zocca infortunato e Rallo squalificato ma col rientrante Nanni da subito in quintetto, allungano e gestiscono poi con relativa tranquillità i tentativi degli ospiti di rientrare in partita, mantenendo costantemente un vantaggio in doppia cifra.

Da subito molto aggressivi in difesa a uomo, con Serio, Turchetti e Selvi colpiamo a raffica il canestro del Montevenere che, al contrario, perde palloni e sbaglia molto al tiro. Il vantaggio si dilata e al 10’ siamo avanti per 21-6.

Secondo quarto e continuiamo a difendere bene e macinare gioco, con il Montevenere che cerca di cambiare l’inerzia della partita passando rapidamente a zona e cercando la bagarre. Il Calderara non si scompone, attacca bene e libera ripetutamente Serio dall’angolo che non sbaglia. Lambertini e Nanni recuperano preziosi rimbalzi offensivi che trasformano in punti o falli subiti. Il Montevenere che si innervosisce ma tenta di recuperare qualche punticino. Si va negli spogliatoi con il Calderara meritatamente avanti per 36 a 25.

Al rientro, il Montevenere tenta un ulteriore recupero e si avvicina a -7 al 25’, ma aumentano anche le proteste plateali degli ospiti e la partita diventa molto spigolosa e spezzettata. Poi una bomba di Selvi da 8 metri e quattro liberi consecutivi realizzati dal medesimo, a causa di falli tecnici fischiati a Cruzat e Fiorentini e dall’espulsione dell’allenatore ospite Orefice consentono il riallungo al Calderara, che con una bomba di Rusticelli torna a +16 e termina avanti per 56 a 42 al 30’.

Nell’ultima frazione riallunghiamo, con Nanni, Rigliaco e Serio. Gli ospiti continuano con le proteste e Guerrato viene espulso. Turchetti trasforma i liberi e la partita non ha più storia con il Calderara che vola a +23, per chiudere l’incontro vincendo 77 a 56.

Gigantesca prestazione di Serio MVP da 20 punti e 9 rimbalzi per il Calderara, ben coadiuvato da Selvi e Nanni 12 punti, Turchetti 9 punti e Lambertini 8 punti, e da un’ottima prestazione corale di squadra.

La prossima partita sarà in trasferta al Vasco de Gama sabato 5/11 alle 20,30 contro la forte ed esperta Omega.

Nessun volo, stiamo sul pezzo e giochiamoci partita dopo partita.

 

FORZA CALDERARA!!!


23/10/16 PROMOZIONE  GIR. D – 3a  AND

IL CALDERARA LOTTA CON GRINTA E NELL’ULTIMO QUARTO DOMA I LIONS

LIONS  -  CALDERARA    51 – 64

Parziali      :  11-17 | 14-11 | 18-16 |  8-20

Progressivo:  11-17 | 25-28 | 43-44 | 51-64

 

LIONS: Gallerani 2, Naldi 5, Guaraldi 11, Maini 18, Mestieri 1, Verri, Zanolli 2, Magli 4, Rimondi, Ansaloni 8. All. Alberghini

CALDERARA: Rallo 5, Degli Esposti, Rigliaco 7, Zocca 13, Poli 4, Selvi 2, Rubino 11, Turchetti 5, Serio 9, Lambertini 4, Rusticelli 2, Projetto 2. All. Venturi, Ass. Capelli

 

Arbitri: Baraldi e De Palo

 

Il Calderara espugna con merito il campo dei Lions in una partita troppo ruvida e mal gestita dagli arbitri, ma sempre condotta, prima resistendo ai tentativi di rientro dei Centesi e poi allungando nell’ultimo quarto con un parziale di 20-5.

Ritmo alto e difese aggressive per le due formazioni in campo e partiamo bene. Serio, Lambertini subito 4-0, poi Zocca e Rallo con una bomba e allunghiamo per chiudere avanti 17-11 al 10’.

Nel secondo quarto la partita non cambia, il Calderara controlla bene i tabelloni e conduce sempre, con i Lions che rimangono in scia. I due coach ruotano tutti i loro uomini, e dalla nostra panchina arrivano ottime risposte da Rubino e Rusticelli. I Lions rosicchiano qualche punto ed all’intervallo il Calderara è avanti solo 28-25 con l’ultimo canestro di Projetto.

Alla ripresa, i Lions fanno salire ancora il tono agonistico della partita, con falli al limite del lecito e molto trash-talking, e per la prima volta passano a condurre per 30-28. I nostri non perdono la testa e con Serio, Lambertini, Zocca e una bomba di Turchetti, ribattiamo colpo su colpo a Maini e Guaraldi, con la partita che è punto a punto. Gli arbitri non gestiscono bene diversi contatti e ne fa le spese Rallo, che viene espulso per una presunta reazione a un fallaccio non fischiato. I Lions non sfruttano la situazione e il Calderara rimane avanti al 30’ per 44-43.

Nell’ultima frazione partiamo alla grande, la nostra difesa morde sempre di più e con facili contropiedi e buona circolazione allunghiamo. Con Rigliaco, Poli e Zocca si tocca il +10, sul 56-46 del 35’. Maini lotta fino alla fine per i Lions, ma l’inerzia è tutta nostra e vinciamo alla grande per 64-51.

Grande prestazione di squadra di tutti i ragazzi che non hanno lesinato energie, con la panchina che ha dato un notevole contributo. Ottima partita di Zocca 13 punti, Rubino 11 punti, solita presenza di Serio 9 punti e 13 rimbalzi e grande difesa di capitan Turchetti sull’ex Guaraldi.

Testa sulle spalle, voliamo basso e prepariamoci per sabato 26 alle 21,00, ad affrontare il Montevenere che ha perso di soli 6 punti dalla corazzata Stefy.

 

FORZA CALDERARA!!!


PROMO - 2a AND

18/10/16 -  IL CALDERARA DOMA GLI SPARTANS

CALDERARA PALLACANESTRO – SPARTANS FERRARA     65 – 56

Parziali        : (22-10 / 15-10 / 13-21 / 15-15)

Progressivo: (22-10 / 37-20 / 50-41 / 65-56)

 

CALDERARA: Rallo, Degli Esposti, Comastri, Rigliaco 4, Zocca 5, Poli 2, Selvi 12, Rubino 5, Turchetti 14, Serio 9, Lambertini 12, Projetto 2. All. Venturi, Ass. Capelli

SPARTANS: Fortini 1, Melan, Dell’Uomo, Merlo 2, Magni 2, Del Principe 2, Ciliberti, Pasqualin 18, Baruffa 2, Borsari 2, Santini 20, Barbieri 7. All. Cataldo

 

Arbitri: Albertazzi e Fiamma

 

Seconda vittoria per il Calderara che alla fine di una partita dai due volti, prima domina gli Spartans portandosi fino a +23, per subirne poi nell’ultimo quarto il loro recupero.

Inizio horror per il Calderara che perde 5 palle nei primi due minuti senza arrivare al tiro, con gli ospiti che vanno subito avanti 0-4. Selvi toglie il tappo dal canestro con una bomba, ci sblocchiamo e imponendo il nostro ritmo, confezioniamo un parziale di 16-0 che ci porta subito avanti in doppia cifra. Turchetti e ancora Selvi con due bombe ci spingono al +12 di fine primo quarto, che termina 22-10.

Si riparte con il Calderara ancora molto aggressivo in difesa, che pur subendo la maggior stazza dei lunghi Spartans, continua ad aggredire il ferro ed aumentare il vantaggio e con altre due bombe consecutive di Serio e Turchetti andiamo all’intervallo sul +17, 37-20.

Al rientro dagli spogliatoi il Calderara continua a spingere e con Lambertini e Turchetti arriva al massimo vantaggio di +23 sul 44 a 21, poi si spegne la luce. Gli Spartans aumentano l’intensità difensiva e noi perdiamo palloni su palloni (saranno 24 al termine) non trovando più il canestro. Con recuperi e facili contropiedi i ferraresi recuperano, chiudendo il terzo quarto sotto 50-41.

Ultimo quarto e non facciamo più canestro. Gli Spartans, con un parziale di 12 a 3 portano le due squadre in parità, 53-53 quando mancano tre minuti al termine. La partita ora è più spigolosa e si gioca sui nervi. Zocca recupera una palla e in contropiede ci riporta avanti, con Serio, autore di tre stoppate, che giganteggia in difesa. Poi la lotteria del fallo sistematico premia il Calderara con Zocca e Lambertini che non sbagliano in lunetta. Sul 61-53 a 45” dallo scadere doppio tecnico con espulsione per Merlo, con Lambertini che segna i due liberi della sicurezza e capitalizza il successivo possesso. Una bomba degli ospiti, sulla sirena, fissa il finale sul 65-56 per il Calderara.

Importante prestazione di squadra per i ns. ragazzi, con Turchetti (MVP) 14 punti, Lambertini e Selvi 12 punti, Serio 9 punti e 9 rimbalzi, buona reazione nel momento di difficoltà finale, ma anche troppa frenesia e confusione per  molti tratti della partita.

Prossimo incontro, sabato 22 alle ore 19,30 il Calderara sarà in trasferta a Corporeno contro i Lions degli ex Guaraldi e Gallerani.

 

FORZA CALDERARA !!!!!


1a AND

11/10/2016 - PROMOZIONE: GRANDE AVVIO, SBANCATA ARGELATO

ARGELATO BASKET - NCR CALDERARA    50 - 64
Parziali 10-15 | 16-14 | 12-21 | 12-14
Progressivo 10-15 | 26-29 | 38-50 | 50-64


ARGELATO BASKET: Leonelli 10, Benassi 5, Rossi ne, Fabulli 1, Bolelli 7, Cristofori 6, Gadani 9, Trigari, Riccioni 4, Tagliavini 3, Giacometti 5. All. Bretta

CALDERARA PALLACANESTRO: Rallo 4, Degli Esposti ne, Comastri, Rigliaco, Zocca 7, Selvi 12, Rubino 5, Turchetti 9, Serio 14, Lambertini 13, Rusticelli, Projetto ne. All. Venturi

 

Grande esordio per il rinnovato Calderara del neo-coach Venturi che “bagna” vittoriosamente le nuove divise da trasferta stile Fenerbahce, sbancando con una prova corale di spessore il difficile parquet di Argelato.

Il Calderara si presenta al debutto coi nuovi arrivati Serio, Lambertini, Zocca, Rallo e Rusticelli, ma con le assenze di Poli e Nanni, compensate dall’assenza dei due Nanetti per l’Argelato.

Pronti, via e partiamo meglio, anche se le mani sono per entrambe le formazioni un po’ fredde. Sotto la spinta di Serio allunghiamo fino al +5 di fine primo quarto (10-15).

Si riparte con la pronta reazione dell’Argelato, e Leonelli impatta sul 15-15. La partita è molto concitata, con il Calderara che cerca di imporre un ritmo molto alto, esponendosi così al rischio di troppe palle perse, che consentono ai locali di rimanere a contatto. Con Rubino, Zocca e Turchetti riallunghiamo e, grazie anche al predominio sotto i tabelloni, siamo avanti all’intervallo “solo” 26-29.

Inizio del terzo quarto ancora all’insegna dell’equilibrio, con Argelato che mette la testa avanti per la prima (e unica) volta al 25’ sul 33-31, con una bomba dell’ex Leonelli. Poi in campo c’è solo il Calderara, che stringendo i "bulloni" in difesa, costringe Argelato a molte palle perse, e con gli scatenati Lambertini e Selvi piazza un parziale mortifero di 19-4, limitato solo da una bomba argelatese al buzzer, per il ns. vantaggio 38-50 al 30’.

Ultimo quarto con Coach Venturi che ruota sistematicamente i suoi giocatori, mantenendo così aggressività e ritmo sempre costanti, e con Serio e Turchetti siamo in controllo della partita. L’Argelato non sembra avere la forza per reagire, e con l’ultimo sforzo arriva a -9, sul 48-57. Poi un canestro di Serio e un rimbalzo offensivo di Lambertini, trasformato con aggiuntivo realizzato, chiudono i giochi (48-62 al 39’). La partita si conclude con la vittoria meritata del Calderara per 64-50.

Buona prova dei ns. ragazzi, una squadra che lotta su ogni pallone e non molla mai, difendendo con aggressività e impegno per 40’. Tutti bravi quelli scesi in campo, sugli scudi Serio (MVP con doppia-doppia da 14 punti e 11 rimbalzi), Lambertini (13 punti e 8 rimbalzi, 25 valutazione), Selvi (12 punti) e Turchetti (9 punti e 10 rimbalzi).

In ogni caso c’e ancora tanto lavoro da fare per migliorarci ulteriormente, ma l’applicazione negli allenamenti denota la volontà comune di crescere insieme. Bravi e avanti così.

 

Prossimo incontro, il debutto casalingo contro gli Spartans, lunedì 17/10 alle 21,30.